Piedino orlatore doppio: come si usa-cosa fare

piedino orlatore doppio come si usa

Con il piedino orlatore doppio puoi realizzare un orlo grande e rivoltato in un solo passaggio dall’aspetto preciso e professionale e tutto questo in metà tempo rispetto a come fare un orlo tradizionale.

Questi piedini non fanno parte del set di piedini premistoffa per la macchina da cucire universali che ho acquistato ma sono venduti a parte quasi sempre in confezione da 3, quando li ho ordinati ero un pochino perplessa, non ero del tutto convinta che potessero veramente funzionare con la facilità con cui venivano descritti e invece sono rimasta piacevolmente sorpresa.

E’ tutto vero, con il piedino orlatore doppio, non ho usato spilli, righello, metro, matita e il ferro da stiro per fissare i bordi rivoltati, ho soltanto inserito il piedino e cucito il bordo, ora vi spiego come utilizzarlo facilmente.

Piedino orlatore doppio com’è fatto

piedino orlatore doppio tutorialIl piedino orlatore doppio è un comune piedino premistoffa in metallo universale a cui è stato aggiunta una guida sempre in metallo con dei canali a spirale dove il tessuto viene inserito e fatto ruotare 2 volte su se stesso fino a quando non si è formata la classica piega doppia nel bordo del tessuto.

La vite che si trova in alto a destra del piedino, fa allontanare o avvicinare la piega del bordo in modo da poter decidere dove l’ago andrà a cucire, si può scegliere di fare una cucitura appena sotto alla piega oppure un pochino più sotto, una volta trovata la giusta posizione dell’ago si stringe la vite.

Mentre i piedini per l’orlo arrotolato e l’orlo stretto piatto sono indicati maggiormente per tessuti leggeri, i piedini doppio orlatore si possono utilizzare con qualunque tipo di tessuto che possa entrare nelle scanalature.

La stoffa viene arrotolata 2 volte nelle fessure in modo che quando raggiunge il piedino per essere cucita è già piegata bene.

Questi piedini si montano su tutte le macchine con attacco basso, per alcune marche e modelli di macchina, è necessario l’uso di un adattatore, prima di acquistare bisogna accertarsi, tieni presente che nei kit di piedini di solito è sempre presente un adattatore.

Le misure che si trovano disegnate sui 3 piedini non sono in cm ma in inches 4/8 ” è il piedino che corrisponde ad un bordo finito di 1 cm, 6/8 ” è il piedino medio e corrisponde ad un orlo finito di 1,5 cm e infine  8/8 ”il piedino più grande e corrisponde ad un orlo finito di 2,5 cm.

Piedino orlatore doppio: come usare

Per iniziare ad arrotolare la stoffa nelle scanalature del piedino ci sono diversi metodi, anche se può sembrare difficile in realtà bisogna solo trovare il modo che meglio va bene per se stessi.

Vi elenco tutti i modi che ho sperimentato ma il miglior consiglio che posso darti è quello di provare prima di iniziare un lavoro, prendi dei ritagli di stoffa e prova.

Prova con uno stecchino

Con questo metodo si inserisce il piedino e poi il bordo della stoffa nelle fessure della spirale con l’aiuto di uno stecchino o di qualunque altro oggetto con una punta arrotondata, si ruota il bordo fino a fargli fare 2 giri completi poi si porta indietro per far arrotolare anche la parte iniziale del tessuto, a questo punto si blocca il bordo facendo scendere il piedino, si controlla la posizione dell’ago e si stringe la vite per bloccare.

La mia esperienza: è il primo metodo che ho sperimentato appena ho ricevuto i piedini doppo orlatore, non è difficile ma non sempre si azzecca la giusta manovra a primo colpo, dipende dal tipo di tessuto e di quanto è scivoloso.

Una volta inserito il bordo però si deve iniziare a cucire 1-2 cm in avanti rispetto all’inizio della cucitura per assicurarsi che la doppia piega non venga cucita leggermente di sbieco e di fatto tutta la cucitura successiva sarà storta.

Dopo aver cucito per alcuni alcuni punti, si ferma la macchina e si fa il punto indietro per cucire anche la parte iniziale e poi si procede spediti e veloci.

Inserire la stoffa prima del piedino

Con questo metodo il bordo della stoffa viene inserito nella spirale del piedino prima di agganciarlo alla macchina, si tiene bloccato con le dita fino a quando il piedino non è montato, per il resto però è tutto uguale al primo metodo.

Fai i primi punti senza piedino

Lo dico subito, questo è il metodo che preferisco, ecco come fare:fare una doppia piega inizialeFissa il piedino doppio orlatore alla macchina, fai una doppia piega nel tessuto della misura adatta al piedino che devi usare, nel mio caso ho fatto la doppia piega di 1,5 cm e l’ho momentaneamente bloccata con uno spillo.

cucire qualche punto in avanti e poi indietroHo inserito il bordo con la doppia piega sotto al piedino senza che la stoffa passa nella spirale ed ho eseguito 3-4 punti al massimo poi ho fatto il punto indietro per tornare all’inizio del bordo.

togliere la piega da sotto il piedinoHo alzato l’ago e lasciato il piedino abbassato ed ho spento la macchina.

ruotare il bordo nelle fessure a spiraleHo srotolato la piega e l’ho inserita nella prima spirale del fessura che arrotola l’orlo.

ruotare il tessuto intorno alla spiraleLa stoffa si gira facilmente nelle spirali perchè l’inizio del bordo è ben bloccato sotto il piedino nella giusta posizione quindi basta solo continuare a ruotare la stoffa e si riallinea da sola.

iniziare a cucire tirando dolcemente i fili della prima cucituraOra si inizia a cucire tenendo dolcemente tirati all’indietro i fili di inizio cucitura ma solo per i primi punti poi non c’è più bisogno la stoffa continua a girare da sola nella spirale e dobbiamo solo controllare che non si sposti durante la cucitura.

cucitura con il piedino doppio orlatoreEcco il doppio bordo pronto, perfetto e veloce da fare.

Piedino doppio orlatore di 1-1,5-2,5 cm

piedino orlatore doppio piega da 1 cmQui ho usato il piedino per il bordo da 1 cm.

orli perfetti con il piedino orlatore doppioQuesta è la parte del rovescio del doppio bordo.

 orlatore piega da 1,5 cmQui ho usato il piedino per il bordo da 1,5 cm.

piedino orlatore doppio piega da 2,5 mmE infine ecco il bordo da 2,5 cm, con questo ho temuto di non riuscire a cucire sopra il bordo perchè la mia fidata macchina Necchi 2004 comprata 26 anni fa non ha la possibiltà di spostare l’ago a destra e sinistra.

Quando ho inserito il bordo nel piedino sembrava che l’ago dovesse cucire fuori dal bordo ed ho lasciato perdere a malincuore poi dopo qualche giorno l’ho ripreso ed fatto comunque la prova a cucire, ebbene ci sono riuscita anche se all’inizio della cucitura ho dovuto spostare leggermente la stoffa verso l’ago solo per i primi 2-3 punti poi tutto è andato bene anche se la cucitura posso farla solo a filo del bordo e non posso spostarla in dentro come gli altri 2 piedini di 1 e 1,5 cm.

Cosa fare con questo piedino

piedini orlatori doppi tre misureUna volta capito come usare questo tipo di piedino sarà uno di quelli che si utilizzerà di più se solo ci pensi si può utilizzare in mille modi, fare gli orli a tovaglie, tovaglioli, tende, pantaloni, gonne, coperte.

Si può utilizzare anche con un doppio ago e fare una cucitura decorativa ma è d’obligo fare prima delle prove per capire quale sarà il risultato finale e il punto più adatto.

Con questo piedino si possono cucire i bordi tagliati in sbieco come per una gonna a ruota ma non si possono cucire gli angoli, sebbene io ancora non ci ho provato, se ci riesco vi faccio sapere subito come fare, per il momento vi dico che bisogna interrompere qualche cm prima di un angolo e riprendere subito dopo e poi cucire la parte mancante senza inserire il bordo piegato nella spirale.

Dove acquistare i piedini doppio orlatore

Li puoi trovare dai rivenditori della marca della tua macchina da cucire, potrebbero avere delle forme leggermente diverse ma alla fine fanno sempre la stessa cosa, in alternativa li trovi anche su tantissimi negozi on-line oppure su ebay e amazon, essendo dei piedini universali montano su tutte le macchine con attacco basso sia vecchie che nuove, meccaniche ed elettroniche.

Di solito li trovi in set da 3 pezzi con per fare un orlo di

Altri tipi di piedini premistoffa speciali

Piedino per nervature come usare

 Piedino sbiecatore regolabile: come applicare lo sbieco

Lascia un commento