Come fare lo sbieco doppio e semplice con la stoffa

come fare lo sbieco semplice e doppio tutorial

In questa guida ti spiego come fare lo sbieco doppio e semplice con la stoffa fai da te, lo sbieco è un nastro di stoffa tagliato in diagonale nel tessuto e quindi elastico, è indispensabile per rifinire i bordi dritti e curvi in modo facile, pulito e decorativo.

Nei precedenti articoli avevo spiegato come cucire uno sbieco con il metodo tradizionale e come applicare uno sbieco doppio con il piedino sbiecatore regolabile.

In commercio ci sono nastri a sbieco di stoffa semplici e doppi in tantissime fantasie diverse e in differenti misure ma a volte è proprio necessario avere uno sbieco con una fantasia particolare che abbiamo utilizzato per un nostro progetto di cucito e che non troveremo mai in vendita.

E questo è uno dei motivi per cui è bene sapere come fare la sbieco doppio e semplice, un altro valido motivo è quello di sfruttare dei ritagli di tessuti che abbiamo in casa e quindi evitare inutili sprechi e poi è innegabile che nel cucito l’uso dello sbieco è una manna dal cielo capace di rifinire e abbellire in modo professionale e perfetto ogni tipo di bordo.

Ci sono diversi modi per fare lo sbieco, in questo tutorial inizio con il mio preferito e poi proseguo con altri modi, sono tutti validi ma come sempre, nelle tecniche manuali ognuno ha una preferenza per uno piuttosto che per un altro.

Come fare lo sbieco doppio e semplice: occorrente

come fare lo sbieco occorrente

  • Un quadrato di stoffa di cm 45×45
  • Forbici
  • Spilli
  • Riga millimetrata
  • Taglierina rotante taglia stoffa
  • Tappetino da taglio
  • Macchina da cucire
  • Cotone per cucire

Nel tutorial ho realizzato uno sbieco di 2,5 cm come quello che acquisto più spesso per i miei lavori di cucito creativo che una volta applicato, misura 1,25 cm di larghezza.

Le misure standard dello sbieco già pronto che si trova in merceria di solito sono da 6 mm, 15 mm, 25 mm, 35 mm, i colori tantissimi e anche i materiali come cotone, raso, fettuccia ma non ci sono le misure intermedie come 3 cm ad esempio.

La regola per fare uno sbieco della misura finale che ci serve è moltiplicarla per 4, faccio un esempio pratico, se mi occorre uno sbieco finito di 1 cm devo tagliare una striscia di stoffa in sbieco di 4 cm, una volta piegati i 2 lati esterni verso il centro, diventerà di 2 cm e dopo la cucitura sarà di 1 cm.

Differenza tra lo sbieco doppio e quello semplice.

Se ti stai chiedendo qual ‘è la differenza te lo spiego subito, lo sbieco semplice è una striscia di tessuto elastica semplice, non ha i bordi ripiegati all’interno e quindi non sono rifiniti, si utilizza in tutti i progetti di cucito dove non deve essere visibile ma serve solo per rifinire i bordi in modo pulito e professionale.

L’orlo di una gonna svasata o a ruota, il collo di una casacca o camicia senza collo, una scollatura aperta solo per una parte, questi sono solo alcuni casi dove l’uso dello sbieco semplice è indispensabile perché i bordi di questi progetti sono tutti in sbieco o curvi e perciò non è possibile fare un orlatura semplice.

Lo sbieco doppio ha i bordi dei 2 lati ripiegati all’interno e quindi una volta cucito è perfettamente pulito e professionale applicato nel modo giusto e quindi diventa anche un ornamento decorativo.

Presine, trapuntine, fasciatoi, bavaglini, tovagliette per la colazione sono alcuni esempi in cui lo sbieco doppio non solo aiuta a orlare in modo veloce ma ha anche un bellissimo effetto decorativo.

Guarda come ho usato lo sbieco doppio per rifinire le presine a forma di mela e le presine a forma di foglie.

Come fare lo sbieco doppio: tutorial n°1

come tagliare le strisce in sbiecoIl mio metodo preferito è quello di utilizzare il tappeto da taglio con la riga per il patchwork e la taglierina rotante, in questo modo non devo perdere tempo a misurare e disegnare i vari pezzi delle strisce in sbieco.

Ho trovato questo ritaglio di stoffa carina nella mia craft room e quando l’ho aperta era più o meno un grande quadrato perciò ho pensato di togliere quei pochi cm in più e fare un quadrato di 60 cm.

tagliare la prima strisciaHo piegato il quadrato in 2 a sbieco ed ho ottenuto un grande triangolo, a questo punto ho posizionato il triangolo su una delle linee dritte ed ho posizionato la riga sulla prima linea di 5 cm presente sul tappetino, e ho tagliato la punta del triangolo che non serve.

spostare la riga e tagliare le strisce in sbiecoOra basta spostare indietro la riga e posizionarla sull’altra riga da 5 cm e continuare a tagliare lo sbieco in modo preciso e veloce Serve più tempo a scrivere che a tagliare :D)

rifilare l'ultima striscia in sbiecoInfine è rimasta l’ultima striscia, l’ho aperta, tagliato i cm in eccedenza e tagliato i bordi pari ai precedenti, per essere sicura di fare la punta uguale, ho posizianato una striscia tagliata in precedenza come modello.

Come unire le strisce di sbieco

posizionare le strisce di sbieco ad angolo rettoPer unire le strisce si devono posizionare una sopra l’altra, dritto contro dritto ma ad angolo retto come vedi in foto, ho evidenziato con la penna rossa il punto dove cucire perchè è importante, i lati devono sporgere per 1 cm circa perchè una volta aperta la striscia i lati siano perfettamente allineati.

sbieco cucitoEd ecco la striscia di sbieco cucita e girata sul dritto.

tagliare le punte di stoffa in eccessoA questo punto non resta che aprire la cucitura e tagliare le due punte in eccesso, alla fine quando tutte le strisce saranno cucite si possono stirare tutte le cuciture.

sbieco pronto da stirareEcco le strisce di sbieco cucite, lasciata così è un nastro a sbieco semplice, per renderlo doppio si devono stirare i bordi verso l’interno.

stirare lo sbieco ripiegando i bordi all'internoPer rendere semplice e veloce questa operazione di stiratura vi consiglio di utilizzare gli sbiecatori oppure utilizzare un rettangolo di cartoncino leggero della misura adatta allo sbieco per rendere più semplice la piegatura dei bordi mentre si stira.

Con un quadrato di 60 cm di stoffa ho ottenuto 7 metri e poco più di sbieco di 2,5 cm tagliando le strisce di 5 cm di altezza.

sbieco fai da te semplice e doppioIn questa foto potete vedere lo sbieco doppio che ho fatto di 2,5 cm e a destra degli sbiechi semplici di 3-4-5 cm.

Consigli utili

posizionare la stoffa sul tappetino da taglioAll’inizio del tutorial scrivevo che la stoffa utilizzata era quasi un quadrato e dal momento che volevo trasformarla tutta in sbieco, l’ho rifilata per fare un quadrato perfetto e ottenere più strisce.

Ma non c’è bisogno di fare sempre un quadrato, specialmente se di sbieco ne serve poco, il giusto necessario per completare un lavoro, in questi casi si può posizionare la stoffa, un rettangolo o un quadrato che sia semplice o doppio, sull’indispensabile tappetino da taglio in modo dritto e non in sbieco,

Tagliare le strisce in sbieco è facilissimo con il tappetino e la riga da patchwork perchè nel suo interno ci sono disegnate tantissime guide da seguire facilmente anche in sbieco, nella foto sopra la riga è già posizionata pronta da tagliare.

 pezzo di stoffa in sbiecoQui ho tagliato seguendo le linee in sbieco disegnate sul tappetino con la guida della riga e con la rotella taglia stoffa che tra l’altro taglia in modo precisissimo e pulito.

come tagliare facilmente le strisce in sbiecoPoi si sposta la riga sulla seconda linea parallela che è proprio distante 5 cm e si tagliano altre strisce ma se invece di 5 cm servono più larghe o più strette non c’è problema le linee sono suddivise per centimetro.

In questo si tagliano le strisce solo per la lunghezza che occorre e la stoffa che rimane non è tagliata in sbieco e si può utilizzare per altri progetti.

Come fare lo sbieco doppio: tutorial n°2

come fare lo sbieco tutorialSi parte da un quadrato, nel tutorial ne ho utilizzato uno di 30 cm, se si ha il tappetino basta posizionare la riga dalla punta di angolo a quella opposta e si taglia a metà ottenendo 2 triangoli, in alternativa si piega a metà il quadrato sempre a sbieco e si taglia con le forbici da un lato all’altro.

come fare lo sbieco spiegazioniPoi si posizionano i 2 triangoli dritto contro dritto come si vede in foto, si appuntano gli spilli e si cuce ad 1 cm dal bordo.

disegnare le strisce di 5 cmPosizionare il trapezio aperto sul rovescio come nella foto, disegnare con una matita una linea in altezza, successivamente segnare la distanza di 5 cm o altra misura lungo la linea appena disegnata, poi disegnare le linee delle strisce in lunghezza aiutandovi con le linee del tappetino, a questo punto potete tagliare le strisce con riga e rotella e cucire come vi ho fatto vedere prima oppure fare in questo modo.

piegare la stoffa a quadratoChiudere i lati del trapezio su se stesso e ricomporre un quadrato, come puoi vedere nella foto le line disegnate si congiungono perfettamente da un lato all’altro.

unire le strisce iniziando dalla secondaOra unire i due lati del trapezio ma attenzione, non dalla prima linea ma dalla seconda come si vede in foto.

appuntare con gli spilli le strisce di sbiecoAppuntare con gli spilli e cucire lungo la linea ad un centimetro di distanza dal bordo.

tagliare la spirale di sbieco con le forbiciOra tagliare le strisce partendo dalla prima che abbiamo lasciato senza accoppire, tagliare con le forbici a spirale seguendo le linee disegnate.

sbieco tagliatoAlla fine il nastro di sbieco è pronto per essere stirato, con un quadrato di 30 cm di stoffa, ho ottenuto 1,60 cm circa di nastro a sbieco di 2,5 cm finito. Se avessi tagliato le strisce di 4 cm, avrei ottenuto 2 metri di sbieco di 2 cm finito.

Con un quadrato di 45 cm si ottengono 3,60 cm circa di sbieco di 2,5 cm e 4,20 cm circa di sbieco di 2 cm finito.

sbieco semplice e doppio fai da te

Come fare lo sbieco doppio con gli sbiecatori manuali

Ora che hai imparato a fare un nastro a sbieco in casa, non resta che capire come stirarlo con i lati perfettamente piegati a metà così da averlo pronto per ogni uso.

Ci sono 2 modi per piegare i lati del nastro a sbieco, uno è quello di stirare un lato per volta, senza nessun aiuto, ce chi utilizza una striscia di carta della misura del nastro a sbieco finito per piegare i lati verso l’interno come punto di riferimento, il metodo è valido ma può andare bene per piccoli pezzi di nastro.

Immagina invece di dover trasformare tanti metri di nastro a sbieco in sbieco doppio ci sarebbe da stirare per ore, ci sono dei piccoli attrezzi manuali che io utilizzo che rendono questo passaggio semplice, veloce e preciso con cui si ottengono dei nastri a sbieco uguali a quelli acquistati-

Sbiecatori manuali: come si utilizzano

come fare lo sbieco doppio con gli sbiecatori manuali

Questi sono i piccoli attrezzi che servono per fare lo sbieco doppio, cioè stirare facilmente la striscia in sbieco che abbiamo creato per renderla doppia e pronta all’uso.

sbiecatori manuali per stirare lo sbieco in diverse misure

Questi sbiecatori trasformano la striscia di tessuto in sbieco in sbieco doppio pronto in 4 misure, 25/18/12/6 mm, le misure sono incise sulla parte posteriore.

sbieco doppio con gli sbiecatori manuali

Questi piccoli e preziosi strumenti sono molto facili da utilizzare, spesso nel kit c’è anche un punteruolo molto utile per inserire il nastro a sbieco.

come usare gli sbiecatori manuali

E’ sufficiente spostare verso l’uscita il nastro a sbieco con il punteruolo e dopo farlo scorrere avanti e indietro per sistemare i lati verso l’interno, ora è pronto da stirare.

come stirare lo sbieco doppio con gli sbiecatori manualiMan mano che si fa scorrere il nastro a sbieco nello sbiecatore si passa il ferro da stiro e lo sbieco doppio è pronto, l’unica cosa da tenere presente è di non tirare il nastro mentre si stira per non perdere l’elasticità dello sbieco.

Spero di essere stata abbastanza chiara e che il tutorial sia stato utile, e tu hai mai fatto lo sbieco doppio in casa? se si, qual’ è il tuo metodo preferito?

Lascia un commento