come usare la macchina da cucire: come funziona

come usare la macchina da cucire

Il miglior modo per capire come usare la macchina da cucire è seguire le indicazioni del libretto di istruzioni di cui è dotata, ma se ne hai comprata una da poco tempo ed è la prima volta che ne vedi una da vicino, potresti sentirti persa tra i termini a te nuovi e la loro funzione.

In un precedente articolo ho cercato di dare dei suggerimenti per capire come scegliere una macchina da cucire e se l’hai acquistata vorresti iniziare a provarla e invece ti sei bloccata.

In questo articolo ho voluto fare un tutorial con tante foto per cercare di spiegarti le varie parti della macchina da cucire e a cosa servono, per fare ciò ho utilizzato la mia fedelissima e ancora oggi insostituibile Necchi 2004 che possiedo da 26 anni, è una macchina meccanica ed elettrica che non è più in commercio, con 14 punti decorativi, punto dritto, zig zag e asole.

Sto pensando da tempo di comprare un’altra macchina elettronica da affiancare alla mia ma per il momento sto solo valutando le possibili scelte anche tra l’usato garantito, io ne ho usate diverse macchine da cucire, anche di altre marche perchè la mia mamma era una sarta e sono cresciuta in mezzo a stoffe e cotoni, la mia macchina da cucire, la prima ed unica da quando mi sono sposata me l’ha regalata proprio lei e devo dire che non mi hai mai dato grandi problemi.

Per approfondire leggi → come risolvere i problemi con la macchina da cucire più comuni

Tutte le macchine moderne funzionano allo stesso modo e si discostano solo in piccoli particolari tra i vari modelli e marche e allora iniziamo subito a capire come usare una macchina da cucire.

Come usare la macchina da cucire: parti principali

parti principali della macchina da cucire

1)  Perno di arresto spolina

Questo piccolo perno serve per non riempire troppo la spolina di cotone, si blocca automaticamente quando il cotone inserito nella spolina tocca il perno stesso.

2) Perno di inserimento spolina

Su questo piccolo perno si inserisce la spolina per riempirla automaticamente con il filo.

3) Perni porta-rocchetti

In questi perni si inserisce il rocchetto del filo da cucire, di solito sono 2 per poter utilizzare 2 fili di cotone con l’ago gemello. In alcuni tipi di macchine da cucire, questo perno può trovarsi in senso orizzontale, la posizione rimane sempre in alto a destra.

4) Manopola per selezionare i punti

Come già ho spiegato prima, la mia macchina è meccanica quindi tutti tutte le funzioni devono essere azionate a mano, questa è la manopola che serve per selezionare i punti che in questo caso sono tutti ben visibili sulla fascia appena sopra la manopola.

5) Manopola per selezionare la lunghezza dei punti

Da questa manopola è possibile selezionare la lunghezza dei punti in base alle necessità di cucitura.

6) Bottone per selezionare la larghezza dei punti

Da questo bottone che si sposta in su e in giù, è possibile selezionare la larghezza dei punti che servono per fare lo zig zag e altri punti decorativi.

7) Leva cucitura indietro

Da questa leva è possibile fare il punto indietro, cioè la macchina cuce in senso indietro piuttosto che in avanti, questo serve principalmente per rinforzare una cucitura prima di tagliare il filo o semplicemente per esigenze di cucitura particolari.

8) Guida del filo di cotone verso il perno di avvolgimento

Anche se i perni porta-rocchetto sono posti in alto a destra, il filo prima di essere inserito nella spolina, deve passare da questa guida per tenderlo bene durante l’avvolgimento.

9/10) Guida del filo e tendi-filo

Sono delle guide dove va inserito il filo da cucire ( il tendi -filo non si vede perchè non mi sono accorta che ho fatto la foto con l’ago abbassato)

11) Rotella della tensione

Da questa rotella è possibile regolare la tensione del filo superiore.

12) Attacco del piedino

Qui è possibile cambiare il piedino a seconda delle cuciture da fare.

13) Coperchio del crochet

Nella mia macchina che ha il crochet verticale, il coperchio superiore si toglie solo quando si deve pulire e oleare la parte interna.

14/15) Allunga tavolo e scatola porta-accessori

In questa macchina Il pezzo frontale posto sotto la placchetta dell’ago e del crochet si toglie, permettendo una cucitura agevole nei  bordi dei pantaloni, nelle maniche, nei polsini e in tutte quelle cuciture nelle parti strette.

16) Taglia-filo

Il taglia-filo è una lama protetta inserita in un gancio metallico che serve per tagliare agevolmente i fili dopo la cucitura senza dover prendere ogni volta le forbici.

Come usare la macchina da cucire: la barra dell’ago in dettaglio

barra porta ago- piedinoIn questa foto e nelle successive vediamo più nel dettaglio tutte le parti che compongono la barra dell’ago, come puoi vedere nella barra è inserito l’ago, nella parte dietro c’è la leva che con un semplice clic fa sganciare il piedino.

Alcune volte però serve togliere anche l’attacco del piedino per inserire un piedino speciale come quello del free-motion e si può sostituire svitando la grossa vite tonda.

griffe trasporto e vite stringi agoIn questa posizione, nella parte intena della barra dell’ago troviamo la grossa vite nera e piatta che serve per sostituire l’ago, non si deve sganciare completamente dal vano in cui è inserita va solo svitata fino a quando l’ago non si toglie agevolmente.

Nella parte bassa, nella placchetta del crochet, possiamo vedere le griffe rialzate che servono per il trasporto del tessuto.

Per approfondire leggi → Come scegliere gli aghi per cucire a macchina per i diversi tessuti

Il vano del crochet

crochet e spolineCome già anticipato prima, questo è il vano porta-crochet che si trova in verticale rispetto alla placca dell’ago della mia macchina da cucire, questo perchè è un crochet oscillante.

In altre macchine da cucire più moderne questo sistema cambia, il vano porta-crochet si trova sotto la placchetta dell’ago in posizione orizzontale e non c’è la capsula porta-spolina, si inserisce direttamente nel vano crochet.

Come usare la macchina da cucire: La scatola porta-accessori

scatola accessori macchina da cucireNell’allunga tavolo c’è la scatola porta-accessori in dotazione con la macchina da cucire, nel suo interno troviamo alcune spoline in acciaio e una serie limitata di piedini, nella mia ho trovato il piedino per punto dritto, il piedino trasparente, per cerniera, per fare l’orlo arrotolato, il piedino per l’orlo invisibile e quello per le asole.

Inoltre ho trovato la placchetta per il punto rammendo, una serie di cacciaviti adatti ad aprire le varie parti della macchina, il taglia asole e qualche ago.

Alimentazione e accensione

presa alimentazione e accensioneL’alimentazione della macchina da cucire con il pedale è composta da una presa a 3 fori che si inserisce nella parte laterale ed ha 2 cavi, uno va al pedale e l’altro va alla presa da inserire nella placca della corrente.

Accanto alla presa c’è il pulsante di accensione/spegnimento della macchina, contemporaneamente alla macchina si accende anche la luce posta sotto il corpo centrale e che va ad illuminare la parte del lavoro sulla placca dell’ago.

macchina da cucire reostatoE questo è il pedale, chiamato anche reostato, si posiziona sotto alla macchina, vicino al piede destro o sinistro per i mancini, quando si pressa con il piede, a seconda di come si schiaccia, si fa andare la macchina piano o veloce.

Lascia un commento