piante grasse ad uncinetto facili con spiegazioniPiante grasse ad uncinetto facili con spiegazioni, schemi in italiano e istruzioni, in questa guida trovi le piantine amigurumi più semplici e veloci da realizzare.

Le piante grasse amigurumi all’uncinetto sono diventate negli ultimi anni una vera e propria mania, è facile innamorarsi di queste piantine realizzate con lana e cotone che sembrano vere.

Se anche tu vuoi creare le piante grasse ad uncinetto ma non sei molto esperta ti consiglio di iniziare da qui, le piantine sono realizzate in piccoli cilindretti di maglie basse.

Puoi lavorare in spirale senza mai chiudere i giri oppure con il metodo tradizionale, l’importante è iniziare con lavoretti facili che ti faranno prendere confidenza con la tecnica amigurumi.

Piante grasse ad uncinetto facili: materiale occorrente

Ecco l’elenco del materiale che ti serve per fare le piante grasse della guida

  • lana tipo baby di media grossezza e in misto acrilico verde- marrone- arancione- viola
  • Uncinetto adatto al tipo di lana, io uso il numero 3
  • Ovatta sintetica
  • vasetti di terracotta di cm 6-8 di diametro
  • Ago grosso per lana

Piante grasse ad uncinetto facili: schemi

Iniziamo dal terriccio, si lavora con la lana marrone e l”anello magico non sai come si fa? niente paura è facilissimo, leggi l’articolo con le istruzioni dettagliate.

Nelle istruzioni che seguono le indicazioni sono per chiudere ogni giro con una maglia bassissima, se sei poco esperta con l’uncinetto ti consiglio di iniziare in questo modo.

Non cambia niente se invece sai già come si lavora a spirale, le indicazioni restano sempre uguali, invece di chiudere i giri usa il contagiri oppure una spilla da balia apposita.

I punti impiegati sono

  • catenelle
  • maglia bassa
  • maglia bassissima
  • aumento= si lavorano 2 maglie basse nella stessa maglia di base
  • diminuizione= si chiudono insieme 2 maglie basse
  • tutti i giri si chiudono con una maglia bassissima anche se non ripetuto

piante grasse uncinetto facili terriccio

Terriccio per vasetto di cm 6 di diametro

1° giro- lavora nell’anello magico 6 maglie basse e chiudi il giro con una maglia bassissima

2° giro- fai 1 aumento in ogni maglia del giro predente (12 m.b. )

3° giro- fai 1 maglia bassa, 1 aumento e ripeti per 6 volte (18 m.b.)

4° giro- fai 2 maglie basse, 1 aumento e ripeti per 6 volte (24 m.b.)

5° giro– fai 3 maglie basse, 1 aumento e ripeti per 6 volte (30 m.b.)

6° giro– fai 4 maglie basse, 1 aumento e ripeti per 6 volte (36 m.b.)

7°/12° giro- 36 maglie basse.

13° giro- fai 4 maglie basse, 1 diminuizione e ripeti per 6 volte (30 m.b)

14° giro- fai 3 maglie, 1 diminuizione e ripeti per 6 volte (24 m.b.)

15° giro– fai 2 maglie basse, 1 diminuizione e ripeti per 6 volte (18 m.b.)

Inserisci l’imbottitura e continua a lavorare

16° giro- fai 1 maglia bassa, 1 diminuizione e ripeti per 6 volte (12 m.b.)

17° giro- diminuire ad ogni maglia (6 m.b.)

Taglia il filo ad una lunghezza di circa 30 cm, fai passare il filo attraverso l’asola di lavorazione e stringi un pò per blaccare il lavoro.

Con l’ago grosso riprendi le 6 maglie rimaste e chudile stringendo e tirando bene il filo, blocca e inseriscilo all’interno del terriccio, taglia quello la parte del filo in eccesso.

Terriccio per vasetto di cm 8 di diametro

1° giro- lavora nell’anello magico 6 maglie basse e chiudi il giro con una maglia bassissima

2° giro- fai 1 aumento in ogni maglia del giro predente (12 m.b. )

3° giro- fai 1 maglia bassa, 1 aumento e ripeti per 6 volte (18 m.b.)

4° giro- fai 2 maglie basse, 1 aumento e ripeti per 6 volte (24 m.b.)

5° giro– fai 3 maglie basse, 1 aumento e ripeti per 6 volte (30 m.b.)

6° giro– fai 4 maglie basse, 1 aumento e ripeti per 6 volte (36 m.b.)

7° giro- fai 5 maglie basse, 1 aumento e ripeti per 6 volte (42 m.b.)

8°/14° giro- 42 maglie basse.

15° giro- fai 5 maglie basse, 1 diminuizione e ripeti per 6 volte (36 m.b.)

16° giro- fai 4 maglie basse, 1 diminuizione e ripeti per 6 volte (30 m.b)

17° giro- fai 3 maglie, 1 diminuizione e ripeti per 6 volte (24 m.b.)

18° giro– fai 2 maglie basse, 1 diminuizione e ripeti per 6 volte (18 m.b.)

Inserisci l’imbottitura e continua a lavorare

19° giro- fai 1 maglia bassa, 1 diminuizione e ripeti per 6 volte (12 m.b.)

20° giro- diminuire ad ogni maglia (6 m.b.)

Le istruzioni per la chiusura sono uguali al terriccio di 6 cm.

Schemi per le piantine grasse ad uncinetto

piante grasse uncinetto schemi

1° giro- nell’anello magico fai 6 maglie basse e chiudi con una maglia bassissima

2° giro- fai un aumento in ogni maglia (12 m.b.)

3° giro- fai 1 maglia bassa e 1 aumento, ripeti per 6 volte (18 m.b.)

4°/10° giro 18 maglie basse

Come vedi è molto facile lo schema, puoi modificare la lunghezza dei cilindretti aumentando o diminuendo i giri dal 4°all 10° come vedi nella foto come più ti piace.

piante grasse uncinetto schemiLa piantina ad uncinetto con i fiori viola l’ho realizzata con un cilindretto da 10 giri, uno da 8 e uno da 6, l’altezza dei soli cilindretti è di 8 cm a scalare.

Per la piantina con il fiore arancione ho modificato un pò lo schema ed ecco lo schema del cilindretto cicciottoloso e dei 2 più stretti.

Schema del cilindretto cicciottoloso

1° giro- nell’anello magico fai 6 maglie basse e chiudi con una maglia bassissima

2° giro- fai un aumento in ogni maglia (12 m.b.)

3° giro- fai 1 maglia bassa e 1 aumento, ripeti per 6 volte (18 m.b.)

4° giro – fai 2 maglie basse e 1 aumento, ripeti per 6 volte (24 m.b.)

5°/6° giro – 24 maglie basse

7° giro- fai 2 maglie basse, 1 diminuizione e ripeti per 6 volte (18 m.b.)

8° giro– fai 1 maglia bassa, 1 diminuizione e ripeti per 6 volte (12 m.b.)

9° giro– diminuire ad ogni maglia (6 m.b.)

Rompere e bloccare il filo

Schema dei cilindretti uncinetto sottili

1° giro- nell’anello magico fai 6 maglie basse e chiudi con una maglia bassissima

2° giro- fai un aumento in ogni maglia (12 m.b.)

3°/7° giro -12 maglie basse

8° giro- diminuire ad ogni maglia (6 m.b.)

Rompere e bloccare il filo

Schema dei fiori per le piante grasse ad uncinetto

I fiorellini all’uncinetto sono velocissimi da fare, si lavorano in un solo giro direttamente nell’anello magico.

Nell’anello magico lavora come segue: 2 catenelle, 3 maglie alte, 2 catenelle, 1 maglia bassa, questo è il primo petalo del fiore, continua con altri 4 petali.

Stringi il filo bene fino a chiudere completamente il foro e taglia a circa 10 cm.

Spiegazioni per assemblare le piantine amigurumi

  • Imbottisci tutti i cilindretti con l’ovatta sintetica.
  • Infila il filo rimasto di ogni cilindretto nell’ago da lana e con piccoli punti nascosti cucili sul terriccio.
  • Dai la forma che più ti piace nella composizione delle piantine.
  • Se proprio non ti riesce di cucire i cilindretti, chiudi la base con l’ago e usa la colla a caldo per posizionarli sul terriccio, stai attenta però a non sporcare di colla la piantina.
  • Usa pochissima colla e incolla i fiori sulle piantine.

Per concludere

Mi auguro che le istruzioni su come fare le piante grasse ad uncinetto facili lo sono state per davvero, hai dubbi o non ti è chiaro qualcosa? non esitare a scrivermi, sarò ben lieta di aiutarti!

Scrivimi qui nei commenti, così domane e risposte possono essere d’aiuto anche per le altre amiche che vogliono realizzare le piantine. 😀

Piante grasse ad uncinetto facili con spiegazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *