Fico d’india amigurumi uncinetto schema tutorial

Fico d'india amigurumi uncinettoFico d’india amigurumi uncinetto schema tutorial e istruzioni per modello grande in lana e in miniatura in cotone, in questa guida scopri come creare piante grasse amigurumi è facile.

Dopo il tutorial del cactus riccioluto oggi scopriamo come fare il fico d’india amigurumi, una pianta a me molto cara, sia perchè è una pianta tipica del sud Italia e anche per la bontà dei suoi frutti.

Ho realizzato il fico d’india all’uncinetto in 2 versioni, la prima in lana con uno schema medio, la seconda in cotone in miniatura.

Entrambi i modelli di piante grasse sono deliziose, perfette per decorare e illuminare un angolo della casa, come idea regalo e per confezionare bomboniere fatte a mano gradite e apprezzate.

Fico d’india amigurumi uncinetto: occorrente

  • Lana media e cotone numero 5 marrone verde arancio bordò giallo
  • uncinetto n°2 oppure 3
  • imbottitura sintetica
  • ago grosso e lungo da lana
  • contagiri oppure spilla da balia
  • forbici
  • filo di metallo n°40
  • tronchesina
  • filo di nylon
  • vasetto di terraccota di 6,5 x6 cm
  • contenitore piccolo di 4 cm innafiatoio, vasetto, secchio di metallo

Fico d’india amigurumi di lana schema e tutorial

Fico d'india amigurumi lana e cotoneLa lana ideale per realizzare gli amigurumi è la classica lana baby che di solito è 50%acrilica, va benissimo anche la lana solo acrilica, l’importante è che non sia troppo grossa.

Il terriccio

Iniziamo dal terriccio per il vasetto di terracotta, si parte con la lana marrone e l”anello magico

1° giro- lavora nell’anello magico 6 maglie basse

2° giro- 1 aumento in ogni maglia del giro predente (12 )

3° giro- 1 maglia bassa, 1 aumento ripetere per 6 volte (18)

4° giro- 2 maglie, 1 aumento, ripetere per 6 volte (24)

5° giro– 3 maglie basse, 1 aumento, ripetere per 6 volte (30)

6° giro– 4 maglie basse, 1 aumento, ripetere per 6 volte (36)

7°/12° giro- 36 maglie basse.

13° giro- 4 maglie basse, 1 diminuizione, ripetere per 6 volte(30)

14° giro- 3 maglie, 1 diminuizione ripetere per 6 volte (24 m.b.)

15° giro– 2 maglie basse, 1 diminuizione, ripetere per 6 volte (18 m.b.)

Inserire l’imbottitura sintetica e proseguire a lavorare

16° giro- 1 maglia bassa, 1 diminuizione, (12 m.b.)

17° giro- diminuire ad ogni maglia (6 m.b.)

Rompere il filo e lasciare una gugliata di circa 30 cm, far passare il filo attraverso l’asola volante e bloccare, con l’ago grosso riprendere le 6 maglie rimaste e chudere stringendo e tirando bene il filo, bloccare e inserire all’interno del terriccio, tagliare quello in eccesso.

Le pale del fico d’india

Fico d'india amigurumi uncinetto lana

Pala grande n°1– iniziare con l’anello magico

1°giro- 6 maglie basse nell’anello, stringere il filo fino a chiudere completamente il forellino.

2° giro- 1 aumento ad ogni maglia (12 )

3° giro- 1 maglia bassa e 1 aumento per 6 volte (18 )

4° giro- 2 maglie basse e 1 aumento per 6 volte (24)

5° giro– 3 maglie basse e 1 aumento per 6 volte (30)

6°/14° giro- 30 maglie basse

15° giro- 3 maglie basse, 1 diminuizione per 6 volte (24)

16° giro- 2 maglie basse, 1 diminuizione per 6 volte (18)

17° giro- 1 maglia bassa e 1 diminuizione per 6 volte (12)

Pala media n°2

1°giro- 6 maglie basse nell’anello, stringere il filo.

2° giro- 1 aumento ad ogni maglia (12 )

3° giro- 1 maglia bassa e 1 aumento per 6 volte (18 )

4°/7° giro- 18 maglie basse

8° giro- 1 maglia bassa e 1 diminuizione per 6 volte (12)

9° giro- 12 maglie basse

rompere il filo e lasciare 30 circa.

Pala piccola n°3

Si devono lavorare 2 pale piccole

1°giro- 6 maglie basse nell’anello, stringere il filo.

2° giro- 1 aumento ad ogni maglia (12 )

3°/6° giro- 12 maglie basse

7° giro- diminuire ad ogni maglia (6)

Fare i piccoli frutti del fico d’india

Sono un pò fastidiosi da fare perchè molto piccoli, ci vuole solo pazienza.

1° giro- Nell’anello magico fare 6 maglie basse

2°/3° giro- 6 maglie basse

Rompere il filo, chiudere le maglie con l’ago grosso.

Come assemblare il fico d’india amigurumi di lana

  • Piegare un filo di metallo lungo il doppio dell’altezza della pala grande e media più altri 10 cm.
  • Inserire il filo di metallo piegato a metà nella pala grande e poi allargare sui lati per dare la forma della pala.
  • Avvitare insieme i due fili di metallo alla base della pala
  • Ripetere lo stesso procedimento per la pala media, per le due piccole non occorre il sostegno.
  • Imbottire leggermente le 4 pale, la forma deve rimanere piatta.
  • Inserire il filo di metallo della pala media su un lato della pala grande (foto n°4)
  • inserire l’ago grosso nel filo rimasto della pala media e cucire a piccoli punti la base sulla pala grande (foto 5)
  • Cucire le 2 pale piccole una sulla pala media e l’altra sul lato opposto della pala grande (foto 6)
  • Con l’ago grosso e il cotone giallo, ricamate dei piccoli trattini sulle pale del fico d’india (foto 7)
  • Cucire i piccoli frutti del fico d’india sulle pale.
  • Inserire il filo di metallo della pala grande nel centro dell terriccio, fate dei movimenti circolari altrimenti non riuscirete a farlo passare.
  • Cucire la base della pala grande sul terriccio con piccoli punti nascosti.
  • Infine inserire il fico d’india nel vasetto di terracotta.

Non c’è bisogno di colla perchè il terriccio è ben imbottito e una volta inserito rimane bloccato.

Fico d’india amigurumi uncinetto piccolo in cotone

Fico d'india amigurumi uncinetto schemaIl procedimento è molto simile al fico d’india grande di lana, misura 6 cm escluso il terriccio è realizzato in cotone n°5 non occorre inserire il filo di metallo ma solo imbottitura.

Terriccio per innafiatoio piccolo di 4×2,5 cm (diametro bordo superiore)

1 giro- nell’anello magico fare 6 maglie basse.

2° giro- 1 aumento ad ogni maglia (12 m.b.)

3° giro– 1 maglia bassa, 1 aumento per 6 volte ( 18 .b.)

4° giro- 2 maglie basse, 1 aumento, ripetere per 6 volte (24 m.b.)

5°/14° giro- 24 maglie basse

15° giro- 2 maglie basse, 1 diminuizione ripetere per 6 volte (18 m.b.)

16° giro- 1 maglia bassa, 1 diminuizione, per 6 volte (12 m.b.)

17° giro– diminuire ad ogni maglia (6 m.b.)

Rompere il filo, con l’ago riprendere e chiudere le 6 maglie rimaste, bloccare il filo e nasconderlo all’interno del terriccio.

Pala grande del fico d’india amigurumi in cotone piccolo

1 giro- nell’anello magico fare 6 maglie basse.

2° giro- 1 aumento ad ogni maglia (12 m.b.)

3° giro– 1 maglia bassa, 1 aumento per 6 volte ( 18 .b.)

4° giro- 2 maglie basse, 1 aumento, ripetere per 6 volte (24 m.b.)

5°/9° giro– 24 maglie basse

10° giro- 2 magli2 basse, 1 diminuizione per 6 volte (18 m.b.)

11° giro- 1 maglia bassa, 1 diminuizione, per 6 volte (12 m.b.

12° giro- 12 maglie basse

Pala media del fico d’india amigurumi in cotone piccolo

1 giro- nell’anello magico fare 6 maglie basse.

2° giro- 1 aumento ad ogni maglia (12 m.b.)

3° giro– 1 maglia bassa, 1 aumento per 6 volte ( 18 .b.)

4°/7° giro – 18 maglie basse

8°/9° giro- 1 maglia bassa, 1 diminuizione per 6 volte (12 m.b.)

Pala piccola del fico d’india amigurumi piccolo

1 giro- nell’anello magico fare 6 maglie basse.

2° giro- 1 aumento ad ogni maglia (12 m.b.)

3°/6° giro– 12 mb

7° giro- 1 maglia bassa, 1 diminuizione per 6 volte (6 m.b.)

Fruttini del fico d’india piccolo

Lo schema è uguale ai fruttini di lana, con il cotone sono ancora più piccoli.

1° giro- Nell’anello magico fare 6 maglie basse

2°/3° giro- 6 maglie basse

Rompere il filo, chiudere le maglie con l’ago grosso.

Fico d'india amigurumi uncinetto tutorialAssemblare il fico d’india piccolo in cotone

Il procedimento è uguale al fico d’india di lana, non occorre però inserire il filo di metallo, nella foto n°6 ho fatto le spine trasparenti con dei fili di nylon legati a nodo e tagliati ad 1 cm.

Spero che il mio tutorial per fare il fico d’india amigurumi uncinetto ti sia piaciuto e spero di non aver commesso errori nel trascrivere lo schema che mi appunto sul quadernetto mentre lavoro.

Se ci sono problemi o ti serve aiuto non esitare a contattarmi, scrivimi qui nei messaggi così le risposte possono essere utili anche alle altre amiche creative.

Lascia un commento

Translate »