Gnomo uncinetto primavera: schema-tutorial-spiegazioni

gnomo uncinetto primavera schemi

In questa guida ti spiego come fare uno gnomo uncinetto primavera con schema e spiegazioni in italiano con tutorial fotografico passo a passo.

Lo gnomo ad uncinetto che annuncia la primavera con la morbida barba bianca, allegri colori, fiori e farfalle, 25 cm di tenerezza per decorare un angolo della casa o da regalare a chi si vuole bene.

Lo schema dello gnomo uncinetto primavera è molto facile, realizzato con un morbido filato di cotone perfetto per realizzare gli gnomi ad uncinetto, qui trovi lo schema in italiano e le spiegazioni del tutorial con foto dei vari passaggi.

Gnomo uncinetto primavera: materiale occorrente

gnomo uncinetto primavera materiale occorrente

Il cotone che ho utilizzato per realizzare lo gnomo primavera è morbido e compatto, perfetto per fare gli amigurumi, la dimensione del filo è di 125 metri per un gomitolo di 50 gr, si può usare qualunque tipo di cotone ma se vi piace farlo con gli stessi colori vi lascio il link di amazon dove ho acquistato i miei cotoni.

Gnomo uncinetto primavera: schema di tutte le parti

gnomo uncinetto primavera schema

Lo schema dello gnomo uncinetto primavera è per uso personale, puoi utilizzarlo per fare gli gnomi ma non per venderli e nemmeno per pubblicare lo schema in altri siti o blog senza il mio permesso.

Punti impiegati: cerchio magico, maglia bassa lavorata in spirale con la tecnica degli amigurumi e con aumenti (2 maglie basse nella stessa maglia di base) e diminuizioni (2 maglie basse non chiuse e chiuse insieme)

Non si chiude mai il giro ma si continua a lavorare dopo aver segnato il punto di inizio e fine giro con il contagiri o una piccola spilla da balia.

Schema corpo (rosa cipria)

1°giro- 6 maglie basse nell’anello magico.

2° giro- 1 aumento per 6 volte (12 maglie basse)

3° giro- 1 maglia bassa, 1 aumento per 6 volte (18 maglie basse)

4° giro- 2 maglie basse, 1 aumento per 6 volte ( 24 maglie basse)

5° giro- 3 maglie basse, 1 aumento per 6 volte ( 30 maglie basse)

6° giro- 4 maglie basse, 1 aumento per 6 volte ( 36 maglie basse)

7° giro- 5 maglie basse, 1 aumento per 6 volte ( 42 maglie basse)

8° giro- 6 maglie basse, 1 aumento per 6 volte ( 48 maglie basse)

9°/14° giro- 48 maglie basse

15°giro- 6 maglie basse, 1 diminuzione per 6 volte (42 maglie basse)

16°/27° giro- 42 maglie basse

28° giro- 5 maglie basse, 1 diminuzione per 6 volte (36 maglie basse)

29° giro- 36 maglie basse

Imbottire il corpo con l’ovatta sintetica senza esagerare per non allargare troppo le maglie del lavoro.

30° giro- 4 maglie basse, 1 diminuzione per 6 volte (30 maglie basse)

31° giro- 30 maglie basse

32° giro- 3 maglie basse, 1 diminuzione per 6 volte (24 maglie basse)

33° giro- 24 maglie basse

Imbottire ancora il corpo nell’ultima parte lavorata.

34° giro- 2 maglie basse, 1 diminuzione per 6 volte (18 maglie basse)

35° giro- 1 maglia bassa, 1 diminuzione per 6 volte (12 maglie basse)

36° giro- 6 diminuzioni (6 maglie basse)

Rompere il filo e con ago grosso e il filo rimasto chiudere tutte le maglie, bloccare bene il filo e tagliare l’eccesso.

Schema base tonda dello gnomo uncinetto primavera (rosa cipria)

1°giro- 6 maglie basse nell’anello magico.

2° giro- 1 aumento per 6 volte (12 maglie basse)

3° giro- 1 maglia bassa, 1 aumento per 6 volte (18 maglie basse)

4° giro- 2 maglie basse, 1 aumento per 6 volte ( 24 maglie basse)

5° giro- 3 maglie basse, 1 aumento per 6 volte ( 30 maglie basse)

6° giro- 4 maglie basse, 1 aumento per 6 volte ( 36 maglie basse)

7° giro- 5 maglie basse, 1 aumento per 6 volte ( 42 maglie basse)

Tagliare il filo lasciando una gugliata lunga 50 cm circa.

Schema cappello (colore glicine)

1°giro- 6 maglie basse nell’anello magico.

2° giro- 1 maglia bassa, 1 aumento per 3 volte ( 9 maglie basse)

3°/4° giro- 9 maglie basse

5° giro- 2 maglie basse, 1 aumento per 3 volte ( 12 maglie basse)

6° giro- 3 maglie basse, 1 aumento per 3 volte ( 15 maglie basse)

7°/8° giro- 15 maglie basse

9° giro- 4 maglie basse, 1 aumento per 3 volte ( 18 maglie basse)

10° giro- 18 maglie basse

11° giro- 5 maglie basse, 1 aumento per 3 volte ( 21 maglie basse)

12°/13° giro- 21 maglie basse

14° giro- 6 maglie basse, 1 aumento per 3 volte ( 24 maglie basse)

15/16° giro- 24 maglie basse

17° giro- 7 maglie basse, 1 aumento per 3 volte ( 27 maglie basse)

18°/19° giro- 27 maglie basse

20° giro- 8 maglie basse, 1 aumento per 3 volte ( 30 maglie basse)

21°/22° giro- 30 maglie basse

23° giro- 9 maglie basse, 1 aumento per 3 volte ( 33 maglie basse)

24° giro- 30 maglie basse

25° giro- 10 maglie basse, 1 aumento per 3 volte ( 36 maglie basse)

26° giro- 33 maglie basse

27° giro- 11 maglie basse, 1 aumento per 3 volte ( 39 maglie basse)

28° giro- 39 maglie basse

29° giro- 12 maglie basse, 1 aumento per 3 volte ( 42 maglie basse)

30° giro- 42 maglie basse

31° giro- 13 maglie basse, 1 aumento per 3 volte ( 45 maglie basse)

32° giro- 14 maglie basse, 1 aumento per 3 volte ( 48 maglie basse)

33° giro- cambiare colore inserire il verde e fare un giro a punto gambero.

Rompere il filo e con ago grosso e il filo rimasto bloccare bene e tagliare il filo in eccesso.

Schema naso

1°giro- 6 maglie basse nell’anello magico.

2° giro- 1 aumento per 6 volte (12 maglie basse)

3° giro- 1 maglia bassa, 1 aumento per 6 volte (18 maglie basse)

4° giro- 2 maglie basse, 1 aumento per 6 volte ( 24 maglie basse)

5°/7° giro- 24 maglie basse

8° giro- 2 maglie basse, 1 diminuzione per 6 volte (18 maglie basse)

Schema piedi (scarponcini)

1°giro- Colore verde, 6 maglie basse nell’anello magico.

2° giro- 1 aumento per 6 volte (12 maglie basse)

3° giro- 1 maglia bassa, 1 aumento per 6 volte (18 maglie basse)

4° giro- 2 maglie basse, 1 aumento per 6 volte ( 24 maglie basse)

5°/6° giro- 24 maglie basse

8° giro- 2 maglie basse, 1 diminuzione per 6 volte (18 maglie basse)

9°giro- 18 maglie basse

10° giro- 1 maglia bassa, 1 diminuzione per 6 volte (12 maglie basse)

11°/14° giro- cambiare colore, inserire il rosa cipria,12 maglie basse

Tagliare il filo lasciando una gugliata lunga circa 30 cm.

Schema braccia con mani e guanti

1°giro- Color glicine, 6 maglie basse nell’anello magico.

2° giro- 1 aumento per 6 volte (12 maglie basse)

3° giro- 1 maglia bassa, 1 aumento per 6 volte (18 maglie basse)

4°/7° giro- 18 maglie basse

8° giro- 1 maglia bassa, 1 diminuzione per 6 volte (12 maglie basse)

9°/17° giro- 12 maglie basse (all’11° giro cambiare colore e inserire il rosa cipria)

Tagliare il filo lasciando una gugliata lunga circa 30 cm.

Schema fiorellini- foglie- farfallina

Punti impiegati

I fiorellini sono 2 viola, 1 glicine e 1 bordeaux.

1° giro in giallo- 6 maglie basse nell’anello magico, stringere il filo e chiudere con una maglia bassissima.

2° giro- 1 maglia bassa, 1 catenella 1 maglia bassa per 6 volte, chiudere il giro con una maglia bassissima.

3° giro in glicine- 3 catenelle, 3 maglie alte non chiuse e chiuse insieme nella catenella

Le foglioline sono 3 da fare con lo stesso colore verde usato per lo gnomo.

Iniziare con 8 catenelle, puntare l’uncinetto nella 2° catenella e fare 1 maglia bassa, 1 mezza maglia alta, 3 maglie alte, 1 mezza maglia alta, 3 maglie basse nell’ultima catenella, continuare sul lato opposto con 1 mezza maglia alta, 3 maglie alte, 1 mezza maglia alta, 1 maglia bassa, chiudere con una maglia bassissima.

Schema farfallina

La farfallina si lavora con il colore rosa acceso in un solo giro, nell’anello magico lavorare 1 maglia bassa, 1 mezza maglia alta, 4 maglie alte, 1 mezza maglia alta, 1 maglia bassa, 1 mezza maglia alta, 1 maglia alta, 1 mezza maglia alta, 1 maglia bassa, 1 mezza maglia alta, 1 maglia alta, 1 mezza maglia alta, 1 maglia bassa, 1 maglia bassa, 1 mezza maglia alta, 4 maglie alte, 1 mezza maglia alta, 1 maglia bassa, 4 catenelle, 1 maglia bassissima su ogni catenella per tornare indietro, 1 maglia bassa, 4 catenelle, 1 maglia bassissima su ogni catenella, chiudere con una maglia bassissima sulla prima maglia bassa d’inizio.

Avvolgere il filo intorno al centro della farfalla e tra le antenne per 2 volte, tagliare il filo lasciando una gugliata di circa 30 cm.

Come assemblare lo gnomo uncinetto primavera

Lo gnomo è cucito completamente con lo stesso filo che abbiamo lasciato sui vari pezzi che lo compongono, non occorre assolutamente colla.

Per tenere fermi i pezzi da cucire sul corpo dello gnomo utilizzate gli spilli da togliere a mano a mano che si procede con la cucitura.

cucire le gambe con piccoli punti

Cucire la base e i piedi dello gnomo primavera

Con l’ago grosso iniziare a cucire la base tonda alla base del corpo con piccoli punti filza nascosti tra le maglie basse.

Inserire i piedi dello gnomo uncinetto primavera tra la base e il corpo e cucire con piccoli punti filza.

Realizzare la barba con la lana

Come puoi vedere nel materiale occorrente, puoi scegliere di fare la barba con 2 tipi di lana diverse entrambe molto belle, la prima lana che ho inserito nella lista non ha bisogno di essere trattata, si deve solo avvolgere una gugliata di circa 15 cm per una decina di volte, bloccarla con un filo su un lato e tagliare la parte sotto.

Dopo averla cucita sullo gnomo si definisce la lunghezza e si da una leggera forma a punta tagliando i laterali.

Se invece preferisci la barba morbida e soffice come una nuvola, questa si ottiene con della lana molto grossa e un pettine a denti stretti, ecco come fare:

gnomo uncinetto primavera barba

Avvolgi la lana bianca e grossa ad anello per circa 10 volte, lega su un lato con un filo di lana che sia della stessa lunghezza degli altri fili e taglia a metà sul lato opposto.

gnomo uncinetto primavera barba di lana

Con l’aiuto di un pettine a denti stretti pettina la barba fino a quando sarà diventata amalgamata e soffice come una nuvola, non c’è bisogno di tagliare la barba a punta perchè lo diventerà in automatico.

cucire la barba con ago e filo

Applica la barba sul corpo quasi sulla punta in alto con piccoli punti filza.

Cucire il naso dello gnomo uncinetto primavera

imbottire il naso e bloccare con ago e filo

Imbottisci il naso con una pallina di ovatta sintetica e poi con l’ago grosso chiudi quasi completamente il naso, non tagliare il filo e non togliere l’ago.

cucire il naso sulla barba con piccoli punti

Applica il naso sulla barba e cuci con piccoli punti nascosti infilando l’ago nella parte interna in modo che i punti non si vedono.

Cucire le braccia

bloccare le braccia con gli spilli e cucire

Inserisci una pallina di ovatta sintetica solo nelle mani e non nelle braccia, ferma le braccia appena sotto la barba a circa 3 cm dalla punta del corpo con degli spilli e poi cucile con piccoli punti filza.

Come decorare il cappello dello gnomo uncinetto primavera

applicare i fiori e le foglie sul cappello gnomo uncinetto primavera

Inserisci nel cappello una palla di ovatta sintetica lasciando liberi gli ultimi 5/6 cm, posiziona il cappello sul piano di lavoro e appunta con gli spilli i fiori, le foglie e la farfallina come più ti piace.

cucire i fiori sul cappello

Poi applica i fiori utilizzando un filo di colore giallo con delle cuciture che riprendono la direzione delle maglie basse centrali.

Applica con piccoli punti filza nel centro le foglie posizionandole vicino ai fiori.

Infine applica la farfallina con il filo rimasto e alcuni punti filza nel centro della stessa.

Cucire il cappello

cucire il capello sul naso e barba dello nomo uncinetto primavera

Controlla che l’imbottitura si sufficiente e poi posiziona il cappello sullo gnomo, blocca con gli spilli e inizia a cucirlo con piccoli punti filza con il colore glicine, prosegui a cucire fino a terminare il lavoro.

gnomo ad uncinetto primavera spiegazioni

Lo gnomo uncinetto primavera è pronto, ora non ti resta che inserire il fiorellino in un filo di metallo avvolto con la guttaperca e posizionarlo in una mano oppure semplicemente applicalo con l’ago.

come fare lo gnomo primavera ad uncinetto

Se ti è piaciuto l’articolo condividilo sulle tue pagine social.

Lascia un commento