storia del decoupage fino ai nostri giorni

storia del decoupage fino ai nostri giorniStoria del decoupage dalle origini fino ai nostri giorni, un’arte vera e proria realizzata con carta e colla.

L’affascinante storia del decoupage e la sua evoluzione

la storia del decoupage più recente nasce a Venezia nel 700, a quell’epoca erano molto ricercati i mobili laccati e i complementi d’arredo di fattura cinese.

Questi mobili oltre ad essere molto costosi perchè dipinti a mano, erano anche difficili da reperire per via dei lunghi tempi di lavorazione artigianale.

Non tutti perciò potevano permettersi il lusso di avere in casa questi manufatti considerati all’epoca come uno status importante da sfoggiare.

l’idea geniale degli artigiani veneziani

La finitura dei mobili cinesi era realizzata con strati e strati di lacca, gli artigiani veneziani perciò pensarono di sostituire i decori e i fregi dipinti a mano dei cinesi con immagini duplicate su carta.

A creare le decorazioni erano dei bravi pittori che dipingevano su carta copiando le immagini dagli originali orientali e poi le stampavano all’infinito.

Queste dipinti stampati su carta venivano ritagliati e incollati sui mobili e poi ricoperti da infiniti strati di lacca per farli annegare nella vernice.

Scoppia la mania del decoupage

Il risultato fu straordinario e talmente perfetto da trarre in inganno proprio tutti, i motivi privilegiati per l’esecuzione di questi decori erano appunto di stile orientale, e sembravano proprio dipinti a mano.

I mobili costavano molto di meno anche perché erano già in patria e non dovevano essere trasportati per mezzo mondo, e così tutti erano contenti.

Storia del decoupage: i francesi inventarono il nome

Il successo fu così grande che sbarcò in Francia e ci furono grandi maestri di decoupage, i francesi oltre ad essere diventati molto esperti diedero anche il nome a questa nuova tecnica decorativa.

Il nome decoupage è proprio di origine francese e significa letteralmente taglia e incolla, e dalla Francia la moda arriva anche in Gran Bretagna dove le signore aristocratiche facevano incetta di figure e dipinti acquistati nel continente per decorare di tutto.

Nasce così la tecnica del “print rooms” cioè stanze delle stampe, dove i disegni venivano incollati direttamente sulle pareti senza cornici ma solo incorniciati da bordure e ghirigori sempre annegati e protetti da strati di gomma lacca.

Lo stile inglese del decoupage fa subito scuola

Lo stile inglese ancora oggi rappresenta uno  tra i più classici e raffinati di quest’arte, nell’Inghilterra dell’800 quando i costi della stampa diminuirono il decoupage diventa molto popolare.

Iniziarono le stampe a colori di pubblicazioni di interi libri di motivi e decori da ritagliare e incollare su mobili, vassoi, paralumi, spazzole, specchi, scatole di legno, portagioie diventando il passatempo preferito delle dame.

Il decoupage diventa internazionale

Da quel momento il decoupage si espande in tutto il mondo, dall’America con le coloratissime composizioni in stile tropicale, alla Polonia, con le case contadine decorate con uccelli ritagliati, alla Cina con i dragoni rossi incollati sulle porte e finestre fino al Messico dove decoravano animali in carta lucida.

In Italia invece la nostra ispirazione maggiore si ebbe con un’altra particolare e straordinaria tecnica decorativa “il trompe-l’oeil” cioè l’arte di ingannare l’occhio dell’osservatore con dipinti in stile e grandezza reale, con reali prospettive, un’arte questa ancora più antica del decoupage.

Già nell’antico Egitto si dipingevano i soffitti per farli sembrare dei cieli azzurri con l’intenzione di ricostruire intorno a se una somiglianza alla realtà, poi ci sono le ville di Pompei decorate con colonne e capitelli finti e persino giardini interi dipinti sulle pareti

la storia del decoupage è ancora più antica

Infatti come ho scritto prima questa è la storia moderna del decoupage che in realtà ha orgini antichissime infatti si hanno notizie che già i monaci amanuensi nel medioevo usavano abbellire e decorare i manoscritti.

il decoupage diventa un arte a tutti gli effetti

diversi decenni fa ritornò di moda questa tecnica con il classico taglia e incolla con immagini prese da vecchi calendari e riviste.

In poco tempo la tecnica fa un evoluzione incredibile specialmente con il decoupage pittorico con le sfumature di colore intorno alle immagini che fanno diventare le decorazioni dei veri dipinti.

e mi fermo qui perchè tutte le altre meravigliose tecniche del decoupage le scoprirai nei prossimi articoli!

Salva

Salva

Salva

Salva

Lascia un commento

Translate »