Scaldacollo con cappuccio uncinetto facile: schema-tutorial

scaldacollo con cappuccio uncinetto facileIn questo articolo ti spiego come realizzare uno scaldacollo con cappuccio uncinetto facile e comodo da indossare, con schema e tutorial semplice e veloce da fare in poche ore.

Mi piacciono molto gli scaldacollo uncinetto perchè a differenza delle sciarpe non li perdi con un colpo di vento e con un cappuccio incorporato, è ancora più comodo.

Ho fatto uno scaldacollo con cappuccio facilissimo, l’ho realizzato in un pommerigio e non ho seguito uno schema particolare, alla fine però mi è venuta l’idea di aggiungere un contorno con lana effetto pelliccia che mi è piaciuto molto.

Scaldacollo con cappuccio uncinetto: occorrente

Per fare lo scaldacollo con cappuccio ho utilizzato un filato in misto lana con 105 metri per 50 gr, è un filato di lana molto bello in formato da 400 gr medio-grossa, ed ho usato l’uncinetto n°5,5 per rendere il lavoro morbido e poi ho utilizzato pochi grammi di lana effetto pelliccia.

Punti impiegati

  • Catenelle
  • maglia bassissima
  • maglia bassa
  • maglia alta
  • maglia alta in costa
  • maglia bassa in costa

Scaldacollo con cappuccio uncinetto: schema e spiegazioni

scaldacollo con cappuccio uncinetto spiegazioniQuesto modello di scaldacollo può essere realizzato in tutte le taglie, inizia con una fila di catenelle, la lunghezza giusta è quando una volta chiusa in cerchio, passa agevolmente attraverso la testa.

1° giro) Chiudere la fila di catenelle a cerchio con una maglia bassissima e lavorare una maglia alta in ogni catenella, chiudere con una maglia bassissima.

2° giro) A maglia alta in costa (si inserisce l’uncinetto solo nell’asola dietro della maglia alta di base)

3°giro) A maglia alta in costa, distribuire 2 aumenti nel corso del giro.

4°/11° giro) uguale al 3° giro, bloccare e tagliare il filo in eccesso.

Lavorare il cappuccio uncinetto

come fare uno scaldacollo con cappuccio uncinettoGirare lo scaldacollo e inserire il filo sulla parte opposta dei fine giro dello scaldacollo.

1° giro) a maglia bassa, fermarsi a circa 10 maglie prima della fine del giro, voltare il lavoro.

2° giro) a maglia bassa in costa, voltare il lavoro.

3°/15° giro) a maglia in costa.

scaldacollo con cappuccio uncinetto tutorialOra girare il lavoro in modo che la cucitura del cappuccio risulta all’interno e fare un giro a maglia bassissima, bloccare e tagliare il filo in eccesso.

Con la lana effetto pelliccia fare 3 giri a maglia bassa intorno al cappuccio, mi raccomando di lavorare molto largo e lento altrimenti l’effetto pelliccia si perde, infine bloccare il filo e tagliare quello in eccesso.

scaldacollo con cappuccio uncinettoSe vi piace, potete anche inserire un laccetto di catenelle intorno al cappuccio per chiuderlo ancora di più.

2 commenti su “Scaldacollo con cappuccio uncinetto facile: schema-tutorial”

  1. Ciao, ma che significa nel 3 giro distribuire 2 aumenti? Cioè? Potresti spiegarmi meglio? Devo fare tutte maglie e mettere 2 Aum a random cioè tipo il giro comprerò faccio un es sono 50 maglie e alla fine devo averne 54 il 4°58maglie è così via?

    E per il cappuccio devo lavorare al rovescio? Giusto?

    Non sono molto esperta in maglieria, ma realizzo amigurumi e mi piCeva regalare una cosa del genere a Natale, e li chiedevo in caso poi ci si può inserire anche una stoffa pelliccia con macchina da cucire all’interno o si rovina il filato lavorato?

    Rispondi
    • Ciao Sara, è giusto quello che dici, si devono fare degli aumenti random. l’importante che non siano consecutivi, il cappuccio non si lavora sul rovescio del lavoro, si deve girare significa che si deve ricominciare a lavorare sul giro d’inizio dove ci sono le catenelle.
      Il cappuccio si può foderare con una stoffa tipo pellicciotto come quello che c’è all’interno di alcuni giubbotti o pile ma si deve cucire a mano con ago e filo e piccoli punti nascosti.

      Rispondi

Lascia un commento