imparare a cucire 10 cose che devi sapere

Vuoi imparare a cucire? bene, prima di passare alla scuola di cucito pratica hai bisogno di informarti su tutto ciò che ti occorre per iniziare.

In questo articolo ti spiego in 10 sezioni tutto quello che devi sapere e tutto ciò che hai bisogno per realizzare dei capi di abbigliamento sartoriale.

Strumenti indispensabili per imparare a cucire

Per  imparare a cucire e lavorare con precisione hai bisogno di di strumenti professionali di buona qualità.

Il metro a nastro per sarta

Il metro a nastro ha una lunghezza di 150 cm, per essere uno strumento di qualità deve avere i numeri ben visibili, ogni numero deve essere separato da una linea.

Ci deve essere una seconda linea, più corta nel centro del numero, il numeretto che si trova sulla linea corta indica la metà esatta del numero grande (esempio 50/25)

Il metro a nastro di buona qualità deve mantenersi stabile nel tempo, non deve allungarsi ne dilatarsi perchè potrebbe sfalzare le misure.

Il metro a stecca

E’ una riga rigida in legno, metallo o plastica, utile per misurare grandi pezzi di stoffa come tende e tovaglie, è molto utile anche per segnare l’orlo esatto di una gonna o vestito durante la prova.

Il gesso da sarta

strumenti per imparare a cucire

Il gesso da sarta serve per marcare le linee del cartamodello pronto oppure per segnare le linee del modello su misura, si cancella facilmente, si trova in pezzi rettangolari e triangolari con bordi a punta.

I bordi del gesso devono essere mantenuti sempre a punta per poter disegnare le linee sottili e precise, puoi fare questa operazione con la lama delle forbici posta in diagonale sul bordo del gesso.

Oltre al gesso ci sono altri strumenti per marcare come i pennarelli idrosolubili che si tolgono con un panno umido oppure lavando il capo una volta terminato.

Imparare a cucire -strumenti per tagliare

Gli strumenti per tagliare in sartoria sono molto importanti, per un taglio di precisione puoi trovare forbici in diverse forme e misure.

Forbici da sartoria

Le forbici da sarta sono grandi e robuste con lunghe lame affilate, la forma è un pò diversa da quelle classiche.

Sono realizzate in modo da essere parallele alla superficie da taglio, in questo modo il tessuto non si solleva mentre viene tagliato.

Quando devi acquistare un paio di forbici da sartoria assicurati che siano comode per te, molto spesso succede che sono troppo grandi e scomode oppure troppo pesanti e questo non va bene.

Taglierino a lama tonda

strumenti per imparare a cucire

Il taglierino a lama tonda deve essere utilizato soltanto sulla base da taglio verde apposita, è molto utile per tagliare più strati di tessuto contemporaneamente con precisione perfetta.

Questo sistema di taglio è molto comodo per tagliare strisce di stoffa o blocchi patchwork.

Taglia asole

Il taglia asole è un piccolo strumento con una sottile lama curva a punta che si usa per scucire i punti delle cuciture e per tagliare le asole dei bottoni, di solito è in dotazione con la macchina da cucire.

Aghi e spilli

Ci sono aghi per la macchina da cucire standard in diverse misure in base al tessuto, per stoffe elasticizzate, per i jeans, per la pelle e similpelle, aghi doppi per il doppio punto.

Anche gli aghi per per il cucire a mano si trovano in svariate misure e per diversi usi, aghi lungi, sottili, per la lana.

Gli spilli possono essere in metallo con la testina piccola o con perla oppure con la testina piatta a forma di fiore più lunghi del normale.

Questo tipo di spilli possono passare anche sotto la macchina da cucire proprio perchè molto sottili, sono utilissimi per sostituire l’imbastitura dove possibile.

Infine ci sono le spille di sicurezza molto utili in diverse occasioni, le puoi trovare in diverse misure.

Il filo per cucire

Quale filo usare nel cucito sartoriale? è buona norma usare un filo simile al tessuto scelto, cotone o poliestere, poi c’è anche il filo di seta, il filo per ricamare a macchina, il filo metallizzato, per impunture e il filo per imbastire

Gli accessori per imparare a cucire

In questa categoria rientrano tutti i prodotti che servono per realizzare un capo d’abbigliamento sartoriale, essi hanno funzioni utili e decorative

I bottoni

imparare a cucire

I bottoni servono per chiudere un capo d’abbigliamento, una gonna o una camicia ma possono essere usati anche a scopo decorativo.

Possono essere grandi, piccoli, a 2 e 4 fori, in plastica, legno, metallo, madreperla, in merceria si possono creare  bottoni con la stoffa.

Infine ci sono i bottoni automatici a pressione in plastica o metallo, sono composti da due parti e si chiudono con un semplice clik.

Nastro di fettuccia a sbieco

imparare a cucire le cerniere

E’ un nastro di stoffa tagliato in sbieco e piegato più volte, perfetto per rifinire velocemente alcuni capi o accessori, essendo in sbieco si adatta benissimo anche ad angoli e bordi tondi.

Le cerniere

imparare a cucire le cerniereEsistono tantissimi tipi di cerniere per ogni esigenza e tessuto, in plastica leggere, in metallo più robuste, a denti stretti e sottili o a denti larghi e grossi, cerniere invisibili e divisibili per le felpe e giubotti.

Imparare a cucire – come ottenere il cartamodello

Per tagliare e cucire qualunque capo d’abbigliamento che sia una semplice gonna o un cappotto hai bisogno di un modello con le tue misure

E’ possibile avere un cartamodello in diversi modi, il più semplice è acquistare le note riviste di cucito con i cartamodelli già pronti in tutte le taglie.

Accanto ad ogni modello trovi dei simboli per capire a colpo d’occhio il grado di difficoltà del capo che hai scelto.

Ogni taglia è disegnata con un tratteggio differente, basta trovare la taglia giusta per te e ricalcare il modello attraverso i fogli per sartoria trasparenti.

I modelli già pronti sono perfetti e includono tutti i particolari per non sbagliare niente però essendo realizzati su misure standard potrebbero aver bisogno di essere modificati.

In commercio puoi trovare diverse tipologie di riviste per cartamodelli come per taglie forti o taglie corte che aiutano molto ad avere un modello giusto.

Imparare a cucire -creare il modello partendo dalle tue misure

Con questo metodo puoi ottenere un capo su misura per te quindi con vestibilità perfetta perchè realizzato con le tue misure ma per poterlo fare bisogna avere delle conoscenze di base molto approfondite

Imparare a cucire -come prendere le misure

Anche questo passaggio è perfettamente spiegato nelle riviste dei cartamodelli con illustrazioni dettagliate per capire come prendere le misure nei punti giusti, in linea di massima ti servono queste misure.

  • misura della circonfenza seno si prende nel punto più prominente del petto
  • circonferenza vita si prende nel punto più stretto del tronco
  • larghezza spalle si prende praticamente sotto l’attaccatura delle braccia, in genere dividendo questa misura a metà si dovrebbe ottenere la misura della propria tagliacirconferenza fianchi si prende nel punto più largo del bacino
  • lunghezza del corpino davanti si prende partendo dalla base del collo sulla spalla passanso dal petto fino alla vita
  • Per il corpino dietro la lunghezza si prende dalla base del collo fino alla vita
  • Nella manica la lunghezza si prende dall’attacatura della spalla fino al polso passando per il gomito, il braccio deve essere leggermente piegato
  • la circonferenza collo si prende intorno alla base del collo
  • la lunghezza gonna si prende a partire dalla vita fino alla misura desiderata

Non dare per scontato che la taglia dei cartamodelli pronti corrisponde alla taglia che di solito usi per comprare i tuoi capi.

Per capire quale scegliere devi prendere le tue misure e seguire le indicazioni che per ogni rivista sono diferrenti.

Come usare la macchina da cucire

Il miglior modo per capire come usare la macchina da cucire è seguire le indicazioni del libretto di istruzioni di cui è dotata.

Potrai capire facilmente come si infila il filo sia nella parte superiore che nella parte inferiore della macchina, nella bobbina interna.

Conoscere e imparare facilmente i pezzi più importanti che compongono la macchina, infine troverai anche le istruzioni per la manutenzione.

Imparare a cucire – come scegliere la macchina da cucire?

Ci sono tantissimi tipi di macchine da cucire dalla più semplice che ha solo il punto dritto e il punto zig zag alla più complessa.

Elettronica con il piedino da ricamo e display per impostare il ricamo e ci sono le macchine tagliacuci ma il mio consiglio è di comprare una macchina di buona qualità.

Di buona qualità non significa che deve essere elettronica e super dotata, può essere anche un modello base ma affidatevi ai tanti marchi che da sempre sono specializzati in questo settore.

I punti base per imparare a cucire

I punti indispensabili nel cucito sartoriale sono il punto dritto e il punto zig  zag, il primo serve per unire i pezzi di tessuto e il secondo per le rifinire le cuciture interne, pian piano poi potrai imparare altri tipi di punti

Come scegliere il tessuto

Come si sceglie un tessuto? a volte si parte già con un preciso modello in mente e quindi bisogna trovare la stoffa adatta.

Altre volte invece non è raro per chi cuce di comprare un tessuto solo perchè piace molto ma non si ha la più pallida idea di come utilizzarlo.

In entrambi i casi una cosa è certa, bisogna trovare sempre la stoffa adatta al tipo di modello scelto ma come?

dipende dalla stagione

dipende dal capo d’abbigliamento

Ma questa è un’altra storia a cui dedicherò un articolo a parte perchè l’argomento è molto complesso.

Consigli utili per imparare a cucire

Imparare a cucire da sola se non si ha un minimo di conoscenza sull’argomento potrebbe risultare davvero difficile, in realtà non lo è ma bisogna avere un punto di riferimento, questi sono i miei consigli.

Segui un corso di cucito

Se vuoi imparare a cucire facilmente e bene ti consiglio di seguire un corso di cucito, è molto meglio capire le basi per poi sperimentare.

Di corsi ce ne sono veramente tanti con metodi differenti ma tutti portano allo stesso risultato prendere confidenza con stoffe, forbici e cotone.

Acquista dei libri di cucito

Se non sei esperta di cucito ma non sei proprio alle prime armi e sai di cosa tratta l’argomento, consultare dei manuali di cucito ti servirà molto.

Hai la possibilità di avere sempre a portata di mano le spiegazioni e sperimentare senza problemi magari prima facendo pratica con delle stoffe economiche.

Guarda i video tutorial di cucito

In rete ci sono tantissimi video tutorial per imparare a cucire , inizia a guardare dei progetti semplici come la gonna dritta, guardare i video tutorial ti permetterà di vedere dal vivo cosa fare e ti sarà di molto aiuto.

Spero di esserti stata utile almeno un pò e di averti dato le indicazioni che stavi cercando, per approfondire l’argomento leggi come fare un orlo perfetto

L’orlo è la prima cosa che si deve imparare per prendere confidenza con il cucito, stoffe e macchina da cucire.

imparare a cucire: 10 cose che devi sapere

Mina

grazie per la tua visita torna presto, il sito è in continuo aggiornamento, se ti fa piacere lascia un commento, una critica, suggerimenti per nuovi tutorial, la tua opinione per me è molto importante! a presto Mina!

2 thoughts on “imparare a cucire: 10 cose che devi sapere

  • 19/08/2018 alle 1:02 pm
    Permalink

    Cara Mina
    Dopo aver visitato numerosi siti di consigli sul taglio e cucito ho trovato il tuo migliore di molti altri: chiarissima nelle spiegazioni e parti proprio dall A B C. Grazie! Continua così!

    Rispondi
    • 29/08/2018 alle 10:12 pm
      Permalink

      ciao Paola,
      le tue parole mi fanno tanto piacere!
      sono molto contenta che trovi le spiegazioni sul cucito chiare e di facile comprensione, settembre è vicino e non vedo l’ora di ritornare a cucire e a realizzare nuovi articoli per la scuola di cucito!
      ti aspetto sul sito, grazie ancora!

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *