feste

decorazioni natalizie con le pigne fai da te

decorazioni natalizie con le pigne fai da te idee consiglidecorazioni natalizie con le pigne fai da te il periodo migliore per raccogliere

per fare le decorazioni natalizie con le pigne fai da te sarebbe meglio fare la raccolta in autunno o fine estate se questo ti è possibile, il perchè te lo dico subito, in questo periodo dell’anno le pigne sono già aperte e secche naturalmente

ti basta solo scegliere quelle più belle e più sane, portarle a casa e pulirle togliendo la polvere e per eliminare eventuali insetti basta chiudere le pigne in una busta per un paio di giorni spruzzando all’interno un pò di insetticida, diverso è il trattamento se raccogli le pigne verdi e chiuse

dove trovare e raccogliere le pigne

le pigne si trovano solitamente nei boschi ma anche nelle campagne e lungo le strade alberate ma è facile anche averle in casa, il pino mugo che produce piccole pigne tonde perfette per le decorazioni natalizie piccole

poi ci sono le pigne dell’abete rosso, il classico albero di natale che produce pigne lunghe e sottili di colore rossiccio chiaro e ancora le pigne belle e grandi del pino domestico che sono inizialmente di colore verde e pesanti poi diventano di colore bruno e leggere, al loro interno possono esserci i pinoli

come pulire ed eliminare gli insetti dalle pigne

se avete raccolto le pigne verdi e chiuse puoi lasciarle al sole per un pò di giorni almeno per far togliere la resina, in questo modo le pigne inizieranno a seccare e ad aprirsi un pochettino

poi per far aprire completamente le pigne specialmente se sono quelle con i pinoli bisogna metterle vicino ad una fonte di calore, ricordo il mio papà che sistemava le pigne sul bordo del camino non troppo vicino al fuoco, io rimanevo a gurdare stupita le alette delle pigne che si aprivano, una volta raffreddate si estraevano i pinoli

ma se hai fretta devi spazzolare le pigne con una spazzola morbida e togliere la resina con con la lama di un coltello oppure sfregando con della carta vetrata poi devi mettere le pigne a bagno in una bacinella con acqua e aceto bianco, oppure sapone neutro o ammuchina e lasciarle a bagno per qualche ora, poi devi scolare le pigne e farle sgocciolare su carta assorbente

poi devi farle asciugare al sole per qualche giorno oppure sui termosifoni proteggendoli con carta da giornale oppure vicino al fuoco sul bordo del camino, c’è chi consiglia di mettere nel forno di casa le pigne per almeno 15 minuti per far aprire velocemente le pigne ed eliminare tutti gli insetti presenti, a te la scelta!

 decorazioni natalizie con le pigne fai da te come colorare le pigne

le pigne per le decorazioni natalizie fai da te si possono colorare con i colori spray solitamente si predilige l’argento e l’oro, è meglio non colorare completamente le pigne ma lasciarle più naturali con spruzzi di colore non uniforme, la colorazione va fatta sempre fuori casa o in un luogo arieggiato

le pigne si possono imbiancare anche con l’effetto neve fresca basta spennellare le pigne con la colla vinavil non diluita sulle punte e spolverare della neve finta o il glitter bianco oppure il sale fino

cosa posso fare con le pigne?

ed ora che hai a disposizione le pigne cosa puoi fare? ci sono tante possibili scelte, il fuori porta natalizio creato su base di polistirolo o di rami secchi intrecciati, centrotavola e palline natalizie originali oppure puoi fare alberetti di natale a forma di cono oppure a sfera puoi anche semplicente inserire un nastro e delle foglie di agrifoglio per farle diventare degli originali addobbi per l’albero di natale

idee per le decorazioni natalizie con le pigne fai da te

questa palla natalizia l’ho realizzata con le pigne piccole del pino mugo del mio giardino su base di sfera di polistirolo ho semplicemente incollato le pigne su tutta la superfice e poi inserito delle roselline di carta, piccole bacche sintetiche e un fiocco

con la stessa palla di pigne rovesciata ho costruito un mini albero, come base ho usato un rocchettone di nastri in legno l’unico problema è riuscire a dare il contropeso alla base perchè la palla di pigne è molto pesante

qui ho trasformato una pigna grande di pino domestico in addobbo per l’albero di natale con un grande fiocco, una rosa di pannolenci e delle campanelle

la stessa decorazione di prima a cui ho aggiunto le perle rosse tra le aperture della pigna con pochissima colla a caldo

qui infine ho disposto le pigne piccole colorate con lo spray argento e oro su un grande piatto e poi ho aggiunto le ghiande, i noci, le perle rosse e i fiocchetti bianchi e le piccole rose di carta, si possono anche profumare le pigne con essenze naturali

Salva

Salva

Salva

2 Comments

  1. Le Ghirlande 20/11/2017
    • Mina 20/11/2017

Leave a Reply